OPEN

Lauraballa a Photovoice

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Il giorno 19 DICEMBRE ore 18.30 presso Spazio Mostre di Via Firenzuola – Prato –
Sei invitato all’inaugurazione della mostra fotografica
“PHOTOVOICE”
“Photovoice” è un progetto che ha lo scopo di raccontare un quartiere attraverso gli occhi di chi lo
abita e di chi lo ama o semplicemente di chi lo preferisce. Dare forma al concetto che ognuno di noi
ha del luogo in cui vive. Diventare per un giorno protagonista provando a tessere, con lo strumento
fotografico, il racconto di quella personale emozione che si ha nel ritrovare, ogni mattina, la propria
gente e il proprio spazio fuori dalla porta di casa. Questa è l’idea che muove “Viaggio al Centro”, la
mostra che Open Industries (Industrie Contemporanee dell’Arte) ha organizzato negli spazi di via
Firenzuola. E proprio a quest’ultima strada e al dedalo di piccoli angoli nascosti al rumore chiassoso
di altre vie del centro, che la mostra rivolge la propria attenzione. E lo fa chiamando a partecipare
non già e non solo artisti di professione, ma gente comune, residenti, commercianti, e chiunque
abbia voglia o necessità di contribuire a plasmare un tassello di questo complesso mosaico.
“Viaggio al Centro” significa sicuramente viaggio fisico per le strade che compongono quella che
un tempo era conosciuta a Prato come la zona del pesce; ma significa anche e soprattutto viaggio
all’interno dell’infinito e intimo concetto che ognuno di noi ha del proprio quartiere. Significa analisi
interiore, ricerca di quel sentire presente e chiaro che ci fa partecipi del nostro essere “comunità
cittadina”. Che sia una vetrina, un vicolo nascosto, un pezzo di marciapiede, un curioso particolare
o la linea curva dei palazzi che scompaiono dentro piazza Duomo, poco importa.
Questa nuova vox populi artistica nasce non per giudicare o scoprire talenti, ma al solo scopo di
testimoniare l’amore che si prova raccontando, con un’immagine, la propria città. E chi, meglio di
coloro che la abitano o ci lavorano ogni giorno, può rendere appieno quest’idea? Se così non fosse,
se questo compito non venisse affidato anche a loro, perderemmo infinite sfumature narrative che,
da sole, bastano a dare senso e completezza a questa nuova, inusuale e incredibile storia.
Industrie Conteporanee dell’arte
Luis Algado e Fabio Razzi

PRESSO LO SPAZIO MOSTRE VIA FIRENZUOLA 8 ( detta via del Pesce ) PRATO
Vi invito a non mancare.